martedì 5 luglio 2011

Pesca all'orata secondo Wikipedia


Eccomi di nuovo dopo un'assenza prolungata, altri impegni mi hanno tenuto lontano dal blog, spero d'ora in avanti di avere il tempo per essere presente con costanza, per avere il piacere di scambiare con voi racconti di avventure in mare, o semplicemente rallegrarci di qualche buona pescata!
Mi ha incuriosito leggere nella scheda di Wikipedia dedicata alle orate, la descrizione del metodo di pesca!
Eccola qui riportata:
"Le orate pescate presentano carni più magre di quelle d'allevamento (dovuto alla minor possibilità di muoversi e alla maggior quantità disponibile di cibo di quest'ultime). Segnalato anche un maggior contenuto di acidi grassi essenziali. La pesca con la canna viene effettuata soprattutto in zone di costa bassa e sabbiosa con la tecnica del surf casting ma, data la frequenza e l'adattabilità della specie, anche in località di foce o dove siano presenti coste rocciose non troppo alte. La pesca consiste nel proporre al pesce l'esca locale (di solito si usano le cozze con guscio o crostacei ed anellidi marini) facendola arrivare sul fondo. Il terminale è molto semplice e deve essere molto lungo(circa 1,5/2 metri) in modo da non far insospettire il pesce e ad avvertire bene le toccate. L'orata è infatti un pesce molto sospettoso ed ha l'abitudine di girare l'esca tra le labbra più volte prima di ingoiarla, è quindi importante non ferrare subito la canna ma aspettare l'abboccata (la punta della canna si fletterà di più rispetto alle mangiate precedenti). L'esca ideale (come detto) è la cozza locale ma talvolta anche il granchietto di sabbia e di scoglio può essere molto produttivo. Negli ultimi anni si sono diffusi come esche alcuni "vermi" marini quali il bibi,l'arenicola,l'americano o il koreano, con risultati spesso ottimi anche se con esemplari di misura ridotta. L'amo da utilizzarsi deve essere di misura abbastanza grande e molto robusto per non soccombere sotto la poderosa dentatura del pesce.L'Esca d' eccellenza per cercare di catturare un'orata di media/grande dimensione e' il granchio di sabbia, innescato talvolta con 2 ami."
C'è sempre da imparare, ma corrisponde alle vostre esperienze?

Nessun commento:

Posta un commento